Uefa Euro 2020, stasera al via l’evento calcistico

Uefa Euro 2020

Tutto pronto per Uefa Euro 2020

Tutto pronto per Uefa Euro 2020, il campionato europeo di calcio per eccellenza. La competizione era attesa un anno fa, ma lo scoppio della pandemia da Covid-19 ha rimandato lo svolgimento.

Saranno i primi Europei itineranti della storia del calcio e non si disputeranno in una sede prestabilita, bensì in tanti stadi diversi nel continente europeo. Da Roma a Baku, con lo stadio di Wembley a Londra da ciliegina sulla torta: in Inghilterra si disputeranno gli ottavi, i quarti, le semifinali e la finale dell’11 Luglio. La competizione sarà trasmessa in esclusiva sui canali Sky e la Rai trasmetterà 27 partite in chiaro.

Il programma

Oggi 11 giugno al via la cerimonia inaugurale prima della partita d’esordio di Roma, Italia – Turchia. Per l’occasione saranno presenti Andrea Bocelli, simbolo dell’Italia che intonerà le note di “Nessun Dorma“, Bono Vox e The Edge, canteranno sulle note di “We Are the People“. Bono e The Edge si esibiranno in uno show virtuale creato con degli effetti speciali, appariranno in degli ologrammi registrati e chissà forse faranno il loro saluto dopo l’esibizione dagli spalti dell’Olimpico. Le esibizioni degli artisti saranno contornate da una coreografia di frecce tricolori curata in modo caratteristico.

Le 24 squadre sono divise in 6 gironi da 4 squadre: il regolamento prevede che le migliori 2 squadre per ogni girone si qualificano agli ottavi ed anche le quattro migliori terze. L’Italia è inserita nel girone A con Svizzera, Turchia e Galles; gli altri gironi prevedono delle sfide all’ultimo sangue, ad esempio nel girone F, con Francia, Portogallo, Germania e Ungheria. La squadra dell’Ungheria è allenata dall’allenatore puteolano Marco Rossi, ex calciatore e in passato allenatore della Cavese e della Scafatese. Tre sfide da finale a cui assisteremo già durante i gironi.

La squadra dell’Italia

Ieri il ct Roberto Mancini ha scritto una lettera personale che ha condiviso sui social. Ecco un estratto saliente della lettera:

Saranno momenti di gioia che per un attimo ci faranno dimenticare dell’anno appena trascorso.

Per questo andremo a giocare questa manifestazione consapevoli della forza della maglia azzurra e del popolo italiano.
Onoreremo ogni minuto, scenderemo in campo con la spensieratezza di quando si è ragazzini e si comincia a giocare a calcio, ma anche con la responsabilità di chi rappresenta uno dei Paesi più forti e belli al mondo.

È passata più di una settimana dall’evento “Notte Azzurra” su Rai 1, condotto da Amadeus. I 24 della Nazionale italiana di calcio sono un team compatto, coeso e ben collaudato dall’allenatore.

Le due amichevoli preliminari di Uefa Euro 2020 hanno evidenziato un bel gioco e tanta qualità scandita a ritmo di giocate di livello dei top player come Insigne, Immobile e Jorginho. Donnarumma, al primo Europeo da titolare tra i pali, è la novità della formazione azzurra. Il portiere 21 enne è oggetto del desiderio dei top club europei come Barcellona e Juventus. Accanto ai rumors di mercato, sono stati riscontrati due infortuni in allenamento per Stefano Sensi e Lorenzo Pellegrini; il capitano 24enne della Roma è stato sostituito ieri dal centrocampista della fiorentina Gaetano Castrovilli. Intanto, la nazionale si è spostata dal ritiro storico di Coverciano al quartier generale di Roma, luogo nel quale affronterà le prime due partite allo Stadio Olimpico.

Attesi all’incirca 16mila tifosi, di cui 7mila italiani e 3mila turchi per la partita inaugurale di Uefa Euro 2020, disposti seguendo le regole di sicurezza anti-Covid 19: molti biglietti sono stati assegnati tramite sorteggio dalla Uefa nel mese di Maggio.

Le promozioni

Nel frattempo, sono stati attivati dei concorsi a premi sulle piattaforme dei principali sponsor di Uefa Euro 2020 come Gazprom, per tentare la fortuna ed essere selezionati tramite un’estrazione per la vincita di biglietti. Frecciarossa, sponsor della nazionale azzurra, ha indetto un concorso per vincere due biglietti del treno per vedere l’Italia e un’esperienza a Casa Azzurri.

CocaCola ha prodotto le lattine limited edition con le immagini delle città ospitanti il torneo e ha realizzato diverse attività di promozione per Uefa Euro 2020 tra cui alcune partnership con i supermercati Conad, MD e Coop per vincere televisori e album di figurine Panini.

Ringo ha creato un concorso a premi per vincere tanti gadget come uno zainetto azzurro, un pallone o una maglietta autografata. Per visualizzare il concorso, basta recarsi sul sito ringo.it.

Il punto sulle altre nazionali

Le altre nazionali di Euro 2020 sono pronte. La Spagna ha riscontrato il primo caso di Covid con Sergio Busquets, il centrocampista del Barça, arrivando a far giocare l’amichevole di martedì scorso all’under 21 di De La Fuente  contro la Lituania. Alle 10:00 i calciatori spagnoli hanno effettuato la vaccinazione.

L’Ucraina è stata al centro di una disputa con la Russia per via dello slogan “Gloria ai nostri eroi” riferito alla penisola della Crimea sulla maglietta. La Uefa, dopo le polemiche della Russia, ha disposto la cancellazione dello slogan nel colletto tuttavia lasciando inalterato un disegno sulla maglietta. La Uefa ha respinto la protesta russa sull’altro slogan “Gloria all’Ucraina”, approvato nel 2018, che non risulta un messaggio di chiara natura politica.

Il Belgio, a un giorno dalla partita con la Russia, è in apprensione per la stella Kevin De Bruyne, il miglior centrocampista della Premier League, rimasto ancora ai box e insicuro anche per la partita successiva. Da notare la presenza di Thierry Henry come assistente del ct Martinez.

I pronostici

La Francia è favorita secondo i bookmakers e l’algoritmo di Euro 2020. Tale algoritmo è stato creato in Austria e considera 4 parametri tra cui il valore delle rose e i fattori socioeconomici dei Paesi. Dal mago del polpo Paul dei mondiali 2010 all’innovazione tecnologica, adesso la partita dei pronostici si è spostata su un altro campo.

Il Portogallo è detentore del titolo; la squadra di Cristiano Ronaldo vuole mantenere il primato Uefa. La Germania e il Belgio sono due squadre molto pericolose e sicuramente arricchiranno la kermesse a suon di calcio champagne. L’Italia, la nostra squadra del cuore, è tra le migliori e non vediamo l’ora di vederla giocare e di vivere il sogno azzurro!

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Lascia un commento