Space X: il futuro è sempre più vicino

Space-X-il-futuro-è-sempre-più-vicino

Elon Musk, è un uomo che fa “da sempre” parlare di sé, per via delle sue grandi idee e del suo atteggiamento un po’ bizzarro; sarà anche bizzarro e forse folle, ma resta pur sempre un genio. E un sognatore.
Il quarantanovenne  sudafricano naturalizzato statunitense, è un grande imprenditore i cui progetti principali confluiscono in due sue aziende: Tesla e Space X. Ha in passato affermato di voler cambiare il mondo e l’umanità e pian piano ci sta riuscendo. Le automobili targate Tesla, sono elettriche e sempre meglio realizzate, mentre i razzi di Space X hanno negli anni raggiunto traguardi ottimi ed importanti.

Un’azienda di successo

Il recente lancio del Falcon 9, ha rappresentato il 100° lancio della compagnia, ma la Space X non ha assolutamente intenzione di fermarsi qui; a novembre è previsto l’inizio di una missione spaziale in cui un equipaggio andrà nello spazio a bordo della Crew Dragon. Sono passati 12 anni da quando la Space X ha iniziato a lavorare a progetti riguardanti lo spazio, era l’autunno del 2008. Ad oggi, autunno 2020, sono stati fatti molti progressi, sia da questa compagnia sia da Elon Musk in generale tra le varie aziende da lui gestite. La SolarCity è una di queste, ed anche uno dei diversi progetti pro-ambiente di Musk. Ciò a cui punta Musk, è fare grandi cose; suo è il progetto Star Link, a cui sta lavorando da molto e attualmente. Parliamo di un altissimo numero di piccoli satelliti, che renderanno migliore e più accessibile l’accesso a internet all’intero Globo. Space X produce circa 120 satelliti al mese e ad ottobre 2020, col recente lancio del Falcon 9 avvenuto il 24 di questo mese, ha lanciato in orbita 895 satelliti Starlink.

Tesla, altro progetto da non sottovalutare

Per quanto riguarda la Tesla, casa automobilistica il cui ultimo modello ossia Tesla Model Y è molto recente, è certamente degna di nota per via delle diverse grandi azioni compiute nel tempo. Ricordiamo che l’azienda applica da anni la filosofia Open Source, che viene spesso adoperata per i progetti di tipo informatico, ai suoi brevetti rendendoli utilizzabili da chiunque. È stata la prima azienda ad aver adottato questa filosofia in ambito brevettuale applicato all’automobilismo. Sempre la Tesla, non molto tempo fa, ha annunciato un nuovo veicolo che chiamano CyberTruck; la stessa tesla dichiara che è lo strumento più potente mai costruito da loro. Ha attirato parecchia attenzione, soprattutto per via del design futuristico e molto particolare.

Elon Musk insomma non vuole affatto fare le cose in modi tradizionale, preferendo uscire fuori dagli schemi per creare qualcosa di unico e innovativo. Il futuro è sempre più vicino, grazie al progresso che l’umanità porta avanti, e sicuramente grazie anche a Elon ed altri uomini come lui.

error: Il contenuto è protetto da Copyright