Roma ai quarti di Europa League. Il Milan viene eliminato

Europa-League

La Roma vince e va ai quarti di Europa League. Sarà, quindi, l’unica squadra a rappresentare l’Italia in Europa. La vittoria con lo Shakhtar, anche in Ucraina, candida i giallorossi ad un ruolo da protagonista e, visti anche gli altri risultati, ci sono ottime possibilità di arrivare fino in fondo alla competizione.
Il Milan, invece, non riesce a qualificarsi, nonostante le due buone prestazioni. Per un tempo i rossoneri avevano accarezzato la speranza di qualificarsi ai quarti. Ma un calo di attenzione, nel secondo tempo, è costato la qualificazione.

Roma ai quarti di finale

La Roma si presenta a questa sfida con un ampio turnover, grazie al 3-0 dell’andata e pensando alla sfida col Napoli.
Nel primo tempo la Roma si difende bene e in maniera compatta, creando quasi nulla, ma subendo altrettanto poco.
La prima vera occasione, per i padroni di casa, di riaprire il discorso qualificazione è al minuto 34, quando Junior Moraes spreca una buona occasione: di testa manda la palla larga.

Il secondo tempo si apre con i giallorossi che scendono in campo con un piglio diverso. Infatti al 48’ la Roma passa in vantaggio, grazie al colpo di testa di Borja Mayoral.
Il vantaggio però dura solo 11 minuti. Junior Moraes si avventa per primo su una palla in area e pareggia.
Lo Shakhtar gioca con orgoglio, cercando di portare a casa almeno la vittoria in questa gara di ritorno, ma si scopre troppo e viene punita da Borja Mayoral che raddoppia quasi a porta vuota.
Finisce 1-2

Il Manchester United elimina il Milan

Peccato per i rossoneri che, fra andata e ritorno, pagano gli errori nelle due gare. Ai rossoneri va, comunque, riconosciuto il merito di essere stati in gioco per 180 minuti e non aver mollato.
Il primo tempo è a favore degli uomini di Pioli, con due grosse occasioni per passare in vantaggio poco prima del riposo.
Handerson si supera con uno splendido intervento sul tiro di Saelemaekers ben indirizzato, poi Krunic si divora letteralmente il goal. Dall’area piccola, non si sa come, riesce a spedire incredibilmente la palla fuori.

La partita cambia con l’ingresso nel secondo tempo di Paul Pogba.
È proprio lui a sbloccare il risultato al 49’ realizzando una splendida rete, da posizione defilata. Con un paio di finte disorienta sia Kessiè che Donnarumma e porta in vantaggio gli inglesi.
La chance di pareggiare c’è per il Milan e capita al suo uomo migliore: Zlatan Ibrahimovic. Colpo di testa, però, respinto in calcio d’angolo da Handerson, con un bel colpo di reni.
Il Milan si sbilancia e rischia di subire il secondo goal sempre da Pogba, ma la sua inzuccata termina fuori di poco.
La partita finisce e il Milan è “fuori”.

Roma ai quarti e Milan eliminato. Riepilogo

Il Milan viene eliminato dall’undici ritenuto favorito alla vittoria della seconda competizione europea. Considerando le altre squadre ancora in gara e vedendo questo Manchester United non così imbattibile, nulla vieta alla Roma di inserirsi nella corsa alla vittoria finale. A sorpresa il Tottenham è stato eliminato dalla Dinamo Zagabria, il Granada per poco non viene eliminato dal Molde; a giocarsela, con Roma e United, restano Arsenal e Ajax. Le altre due squadre, approdate ai quarti, sono lo Slavia Praga e il Villareal.