Lucifer: il fascino del Diavolo in persona!

Lucifer-il-fascino-del-diavolo-in-persona

Lucifer, una serie che sta riscontrando un enorme successo e che coinvolge spettatori di ogni età.  Ci fa capire che l’immortalità non è la cura a tutti i mali.

Il bene e il male non hanno un confine netto: Lucifer e tutti quelli che gli gravitano intorno lo dimostrano continuamente.

Protagonista Lucifer Morningstar, ovvero Lucifero (detto anche la Stella del mattino), il Diavolo. Stanco di vivere negli inferi, si trasferisce a Los Angeles insieme al demone Mazikeen, da sempre il suo braccio destro. Qui apre un locale, il Lux, dove la festa non si ferma mai. Circostanze fortuite lo portano a conoscere la detective Chloe Decker, con cui collabora per risolvere un omicidio. Lucifer trova questo “passatempo” interessante, e i due iniziano a collaborare su diversi omicidi (in realtà sarà un mezzo che gli permetterà di continuare a svolgere l’incarico che Dio gli aveva affidato per castigarlo,cioè punire le persone malvagie).

Nel frattempo, il tempo che Lucifer e Chloe passano insieme li porta a conoscersi e ad affezionarsi, instaurando un turbolento rapporto di amore/odio che lo porta ad avvalersi dell’aiuto di una psicologa, Linda Martin. Esortato dal fratello Amenadiel a tornare negli inferi, Lucifer decide invece di restare.

Lucifer, all’inizio è come un bambino, concentrato su se stesso sui suoi desideri carnali  e sul suo piacere (Dandosi a droghe, sesso e alcool).

Edonista ed egoista, man mano raggiunge le caratteristiche dell’adolescente, comincia a porsi delle domande, comincia a provare non più solo emozioni, ma sentimenti, in primis si innamora, anche se ancora non lo sa, della detective Chloe Decker, e questo è uno dei paradossi significativi della serie.

Impara a riconoscere l’umanità, ad avere attenzione per gli altri, per i loro bisogni e sentimenti; impara a prendersi cura, a prendersi le sue responsabilità, a saper rinunciare, sacrificare il proprio desiderio per un bene altrui.

Protagonista d’eccezione, Lucifer, il Diavolo in persona, che vuole raccontare la SUA versione dei fatti, sempre vittima di stereotipi e luoghi comuni. La cosa che maggiormente colpisce di questa serie TV, oltre che il fascino del bel diavoletto, è proprio come affronta la storia del Diavolo  giudicandolo sotto un altro punto di vista: Non è il male, bensì colui che punisce il male.Gli uomini, sotto l’influenza di libri e bibbie, credono che il male del mondo sia maggiormente causato da questa entità diabolica, non capendo che in realtà siamo noi che lo creiamo…siamo noi che con le nostre azioni ci portiamo alla dannazione eterna.

Il tema più delicato che viene trattato è quello della RELIGIONE: i personaggi si pongono domande esistenziali sulla fede, sull’aldilà e sulla spiritualità che inducono anche lo spettatore a riflettere, dando a volte risposte  sia metaforiche che non .

Un’altra grande riflessione, che viene portata avanti dall’inizio alla fine, quasi come tema portante di tutte le stagioni, è quella che viene fatta sul senso di colpa, quello che si riesce ad ammettere, e quello più nascosto nel profondo, che condiziona necessariamente la vita di tutti. Il senso di colpa è il nostro inferno già qui nella nostra vita e il ripetersi degli eventi causati dalle nostre scelte, sarà la punizione che ci aspetta nell’aldilà, questo ci fa intuire Lucifer.

Lucifer è qualcuno che, in superficie, appare felice con le cose che possiede, ma in realtà, c’è un reale senso di insoddisfazione e amarezza nei confronti di suo padre (Dio), a causa del titolo che gli è stato dato, e questo è un peso che si è tenuto dentro per migliaia di anni.

La storia affronta anche temi come il libero arbitrio: le persone possono scegliere da che parte stare se bene o male, cosa che anche quella figura definita da noi così diabolica e meschina può fare!

Ed è per questo che la serie parla anche di Redenzione del diavolo, liberazione dalle proprie colpe (in fondo tutti abbiamo un animo oscuro che si può sconfiggere!)

Nessuno sa veramente cosa sia successo durante quella famosa ribellione.

Questa serie ormai diventata famosa un po’ in tutto il mondo colpisce proprio per questi vari temi che vengono affrontati attraverso momenti e battute prevalentemente comici, ma anche molto commoventi,colpisce proprio per la modernità con cui viene affrontata la storia di questo angelo,mettendo in risalto la parte più umana di sé!

error: Il contenuto è protetto da Copyright