Loic Badé, nato a Sevrès, in Francia, l’11 aprile 2000

talent-scout

Ha iniziato la sua giovane carriera nel Boulogne per poi passare prima al Paris FC ed in seguito al Le Havre. Dopo un periodo di apprendistato nelle under 19 di queste squadre di Ligue 2, il Le Havre lo fa esordire tra i senior nel dicembre 2019.

Loic Badé brucia le tappe e nel luglio 2020 si trasferisce al Lens, che nel frattempo si è guadagnato la promozione nella massima serie francese.

Badé non si fa condizionare né dalla mancanza di esperienza, né dal livello più alto di avversari con cui è chiamato a confrontarsi. Colleziona 16 presenze sempre da titolare dimostrando di meritare la fiducia che il Lens ha riposto in lui. Anzi le prestazioni del difensore sono così buone da attirare le attenzioni di diversi club europei anche di alto livello.

A Loic Badé si interessa il Liverpool per sostituire Virgil Van Dijk bloccato da un infortunio che lo terrà a lungo lontano dai campi di gioco. Ma tra le squadre interessate c’è anche il Milan.

I rossoneri sono notoriamente alla ricerca di un centrale difensivo ed hanno gli occhi puntati proprio in Francia. In realtà il club di via Turati stava per chiudere Simakan dello Strasburgo, poi però la trattativa ha subito un rallentamento a causa di un infortunio rimediato da questo nel ultimo incontro di Ligue 1. Ed allora chissà che non possa essere l’occasione giusta per il classe 2000 del RC Lens.

Loic Badé è un difensore centrale moderno

Nonostante sia alto 1 metro e 91 cm non gli fanno difetto né la velocità né l’agilità. Sa disimpegnarsi egregiamente anche col pallone tra i piedi ed è preciso nella impostazione della manovra.
La caratteristica che più impressiona di Badé è l’innato senso della posizione. Molto spesso affronta avversari nel uno contro uno senza scomporsi ed è anche raro vederlo fuori equilibrio o lanciato in tackle alla disperata.

Insomma, se Liverpool e Milan non dovessero metterci le mani sopra entro gennaio, Loic Badé può rappresentare la soluzione per aggiustare i problemi del reparto difensivo che molti club hanno mostrato di avere.
Lazio, Napoli, Fiorentina, se ci siete è il momento di battere un colpo.