Regole per un trucco che c’è…ma non si vede!

make-up-vedo-non-vedo

Tecniche e prodotti utili per un perfetto makeup “no-makeup”

D’estate, si sente l’esigenza di essere semplici e non si ha alcuna voglia di caricarsi troppo il volto, con colori e troppi prodotti. E capita, almeno una volta nella vita, che ci siano eventi e occasioni per i quali ci si vuole rendere presentabili e curate, ma con un trucco che sia naturale, luminoso e al tempo stesso impercettibile il più possibile.
A questo scopo è necessario un makeup che nasconda i difetti, ma che non snaturi eccessivamente il viso, rendendolo fresco e luminoso.
Questo genere di trucco non è semplice da realizzare poiché è necessario scegliere i prodotti giusti e non essere troppo generose nell’applicare ognuno di essi.

Quali sono i prodotti essenziali per un makeup “no-makeup”?

Base perfetta: BB o CC cream

In primo luogo, per uniformare l’incarnato del viso possiamo scegliere di usare una BB cream o una CC cream.
La differenza tra le due è che la prima ha una base oleosa che tende anche ad idratare il viso, mentre la seconda ha come unico scopo quello di uniformare il colore della pelle. Infatti l’abbreviazione BB sta per blemish balm, CC per color control.
Qualora non si possedesse nessuno dei due prodotti si può anche scegliere di miscelare qualche goccia del nostro solito fondotinta con un po’ di crema idratante e formare così una leggera crema colorata.

Correttore

Per le occhiaie è opportuno utilizzare un correttore con un finish cremoso che può essere anche di una tonalità leggermente più chiara, rispetto a quella del nostro incarnato, in modo tale da rendere più luminosa la zona del contorno occhi.
Per quanto riguarda imperfezioni varie, tra cui brufoli e macchie della pelle, hanno un’efficacia maggiore i correttori con una formula più secca.
Entrambi i tipi di correttore vanno sfumati bene, per evitare che si notino.

Blush

Fondamentale, per un effetto naturale è avere le guance leggermente colorate.
La scelta del blush deve tener conto del desiderio di apparire più naturali possibili e quindi, a tal scopo, possiamo scegliere un colore rosato o marroncino chiaro.
Da non dimenticare la regola di un’applicazione leggera per un risultato ottimale.

Primer occhi

Molto spesso le palpebre presentano delle discromie fastidiose che possono essere facilmente neutralizzate con l’utilizzo di un primer occhi.
Prodotto facile da stendere che, a differenza dei correttori, non si accumula nelle pieghe durante il giorno e uniforma il colore della palpebra.

Cipria

Per essere ancora più sicure, che il correttore e il primer non si spostino, è opportuno passare un velo di cipria esclusivamente sulle palpebre e sui punti dove abbiamo applicato il correttore, poiché se utilizzassimo la cipria sul tutto il volto otterremmo un viso opaco che di certo non è naturale.
Nel caso si fosse esagerato con la cipria, si può risolvere con uno spruzzo di acqua termale su tutto il viso che restituirà immediatamente luminosità.

Mascara

Essenziale, se non si ha la fortuna che appartiene a poche elette di essere nate con ciglia nere, lunghe e folte è, come sempre, l’utilizzo del mascara.
La scelta di quale utilizzare per questo genere di trucco non deve essere casuale, ma anch’essa oculata.
Ad esempio utilizzarne uno con una formula troppo pastosa può facilitare il crearsi di grumi tra le ciglia, con la conseguenza di renderle immediatamente per nulla naturali.
È consigliabile l’uso di un mascara, con uno scovolino in silicone che colori le ciglia, le definisca, le renda più visibili ma non le snaturi.
Per un effetto ancora più semplice si può scegliere anche di applicare un mascara con la colorazione marrone.
Se lo si desidera, si può utilizzare anche il piegaciglia prima di passare al mascara, in commercio ne esistono anche di elettrici che, tramite un leggero calore, assicurano una durata maggiore all’incurvatura delle ciglia.

Matita

Inoltre, nella rima interna superiore si può applicare un leggero velo di matita nera o marrone che ha lo scopo di definire maggiormente l’occhio.
Bisogna fare attenzione a non esagerare cercando di riempire di colore esclusivamente gli spazi tra le ciglia

Trucco sopracciglia

Da non dimenticare sono le sopracciglia, spesso tralasciate ma che in realtà sono essenziali per una buona riuscita di ogni genere di makeup.
Con delle sopracciglia ben definite si riesce a focalizzare l’attenzione sugli occhi senza che sia necessario truccarli eccessivamente.
Per ottenere questo risultato è indicato usare una matita dello stesso colore delle proprie sopracciglia e riempire i piccoli buchi tra i peletti ridefinendone la forma naturale.
A scelta, dopo la matita, si può anche applicare un gel trasparente o colorato che le mantenga ben ordinate.

Trucco labbra

Lo step finale è dedicato alle labbra.
Per un effetto luminoso si può scegliere di utilizzare un balsamo colorato, purché il colore sia simile a quello delle proprie labbra.
In alternativa si posso colorare con una matita nude, scelta sempre tenendo conto della propria colorazione, e passarci successivamente sopra uno strato di burrocacao trasparente.