Lo stato d’animo del momento ha un nome: languishing

situazione-attuale-stato-d'animo

Uno stato d’animo che oscilla tra demoralizzazione e tristezza

Vi capita di sentirvi privi di motivazione o di percepire la vostra vita malinconica? Secondo il New York Times lo stato d’animo caratterizzante del 2021 porta un nome: languishing, che tradotto significa “languire”; è l’assenza di benessere psicofisico e la percezione di vedere la propria vita sfuggire dalle mani restando impotenti.

Questo termine è stato coniato da Corey Keyes, psicologo e sociologo della Emory University di Atlanta, in Georgia. Questo periodo pandemico ha colpito una gran fetta della popolazione, ma non tutti hanno vissuto al meglio questa fase.

Non siamo soli: languish una condizione psicofisica comune

Dare un nome a qualsiasi emozione che stiamo vivendo, è il primo passo verso l’accettazione e capire che non siamo soli. Sebbene questa passività nel vivere la vita, in che maniera possiamo progredire?

“Non si può discendere due volte nel medesimo fiume e non si può toccare due volte una sostanza mortale nel medesimo stato, ma a causa dell’impetuosità e della velocità del mutamento, essa si disperde e si raccoglie, viene e va”.

Eraclito

Come la citazione di Eraclito afferma, l’uomo non può fare la stessa esperienza per due volte perché ogni ente, nella sua visibile realtà, è sottoposto alla legge ineluttabile del mutamento. Dunque, panta rei (tutto scorre), ogni istante della nostra vita è differente, sebbene ci sia difficoltà nel percepire questo cambiamento, c’è sempre qualcosa che si modifica e che come il fiume, continua inesorabilmente il suo corso.

Non languishing, ma potenziamento del proprio carattere. Siate artefici della vostra vita

Questo lasso di tempo pandemico ci ha costretti inevitabilmente a cambiare mansione ogni dieci minuti, passando da una libertà sottovalutata ad un allontanamento repentino che ci ha allontanati dalla società. Nonostante questa difficile fase, bisogna con costanza avvicinarci al benessere; il mondo nonostante tutto va avanti e noi dobbiamo imparare a superare ed a gestire nel miglior modo possibile le difficoltà. Un progetto imminente, una passeggiata nella natura, un obiettivo interessante possono essere un piccolo passo per ritrovare l’entusiasmo nascosto.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.