Europa League: Anche il Milan ai sedicesimi; Roma vittoria facile

Il Milan cerca i tre punti, per la Roma passerella

La quinta giornata di Europa League vede il Milan impegnato contro quella che è considerata da molti la delusione di questo torneo: il Celtic. I rossoneri alla ricerca dei tre punti in una partita che sulla carta dovrebbe essere semplice. La Roma è impegnata all’Olimpico contro lo Young Boys in una partita che serve a consolidare il primo posto, poiché già qualificati.

Milan ai sedicesimi di Europa League

Completamente diversa da tutte le possibili previsioni la partita del San Siro. I rossoneri non sembravano aver voglia di giocare e il primo quarto d’ora è letteralmente dominato dagli gli scozzesi. Dopo soli 7 minuti di giochi, il Milan perde palla al limite della propria area di rigore, Rogic ringrazia e fa 1-0. Pochi minuti dopo è “Superman” Donnarumma che vola e salva la sua squadra. 2-0 rimandato solo di un minuto, al 14’ Eduard scavalca con un pallonetto il portiere.
Finalmente i padroni si svegliano e tra il 24’ e il 26’ pareggiano. Prima una perla su punizione di Calhanoglu e poi Castillejo, raddrizzano il match. La prima frazione di gioco 2-2.
Il secondo tempo è a tinte rossonere. Al 50’ il gioiellino Hauge, salta mezza squadra scozzese e col un destro a giro trova l’angolino basso.
Al 73’ Donnarumma evita il pareggio, gran parata su punizione di Christie.
Nel finale Brahim Diaz fa 4-2. Finisce così e il Milan passa il turno!

Roma-Young Boys

I giallorossi all’Olimpico vogliono blindare il primo posto ed evitare di trovare ai sedicesimi le squadre che retrocedono dalla Champions; d’altro canto lo Young Boys vuole i tre punti per raggiungere la Roma in testa alla classifica. I padroni di casa partono meglio e sfiorano il goal in diverse occasioni, soprattutto con Pedro al 16’.
Come spesso accade nel calcio, passano in vantaggio gli ospiti che non avevano creato nulla fino al 34 che Nsame corona con un goal una bella azione.
La Roma non si scoraggia e la pareggia pochi minuti prima della fine del primo tempo: al 44’ Borja Mayoral di testa fa 1-1.
Il secondo tempo è dominato dalla Roma, che subito, sfiora il goal con Mkhitaryan. Al 59′ è il diciottenne Calafiori, con un missile da fuori area all’incrocio dei pali, a siglare il goal del sorpasso.
Nel finale trova spazio nel tabellino dei marcatori anche Dzeko che fa 3-1 e chiude il match.
Lo Young Boys perde la testa: rosso per Camara che ha una brutta reazione su Mkhitaryan. Finisce così e la Roma si qualifica come prima del girone

Gli altri risultati Europa League nei gironi di Roma e Milan

L’altra partita del gruppo A vede Cluj-CSKA Sofia terminare 0-0. Cluj che può ancora sperare la qualificazione vincendo lo scontro diretto con lo Young Boys; Sofia eliminato senza fare un goal fino ad ora.
Nel gruppo H del Milan, si sono affrontate Lille e Sparta Praga, con la vittoria dei padroni di casa per 2-1. Lille qualificato e al momento primo, Sparta Praga eliminato.

error: Il contenuto è protetto da Copyright