Europa League: si ferma il Milan, vince la Roma

Bene, ma non benissimo

Milan e Roma sono le due squadre che stanno vivendo un periodo di grazia in campionato. In Europa League i giallorossi confermano il loro stato di grazia, i rossoneri senza Ibra, fermo per infortunio, faticano.

Il Milan fermato sul pari alla quarta di Europa League

I Rossoneri vogliono vendicarsi della dolorosa sconfitta subita nella gara di andata contro il Lille ed effettuare il sorpasso. Ma sono i francesi ad avere la prima palla goal all’undicesimo, quando Yazici cerca di approfittare di una distrazione dei rossoneri calciando dalla distanza, tiro che però esce fuori. Un primo tempo decisamente noioso e senza chiare occasioni da goal, se non qualche tiro dalla distanza dei padroni di casa. Il primo tempo termina senza reti.
Il secondo tempo si apre subito con la rete del Milan al minuto quarantasei, con Rebic che riceve una palla lunga di Tonali e serve Castillejo che fa uno a zero. Il Milan ha il demerito di non trovare il secondo goal e al sessantaquattresimo il Lille pareggia con Bamba che con un destro potente insacca alle spalle di Donnarumma. Le due squadre non creano altro e si accontentano del pari. Il Milan rimane secondo a sette punti a meno uno dai francesi.

La Roma vince e passa il turno

La Roma vola in Romania per blindare il passaggio del turno con due giornate di anticipo. I giallorossi si presentano però con un ampio turn over in vista del match di campionato con il Napoli. Il primo tempo è decisamente noioso, con le due squadre che mancano di mordente.
Si segnalano un colpo di testa di Debelijuh al minuto ventitrè per il Cluj e al minuto trentadue un tiro di Borja Mayoral respinto dal portiere di casa.
Il primo tempo termina con uno scialbo zero zero.
All’inizio del secondo tempo Fonseca inserisce Veretout e subito si rende protagonista dopo cinque minuti, crossando al centro direttamente da calcio di punizione e trovando la deviazione di Debelijuh. Al minuto sessantasei Mkhitaryan si procura un calcio di rigore che Jordan Veretout trasforma in rete. Il resto della partita vede la Roma in controllo e trionfare due a zero e passa il turno.

Gli altri risultati di Europa League nei gruppi delle italiane

Nel gruppo A della Roma, a Sofia, si affrontano CSKA Sofia e Young Boys; con gli ospiti che vincono con uno striminzito uno a zero maturato nel primo tempo. CSKA fuori dall’Europa League e Young Boys che si porta in seconda posizione a meno tre dalla Roma.
Nel gruppo H del Milan, lo Sparta Praga in casa demolisce il Celtic (la più grande delusione di questa Europa League) e riapre i giochi per la qualificazione portandosi a quota sei, a meno uno dal Milan e a meno due dal Lille. Per i rossoneri è vietato sbagliare ancora.

error: Il contenuto è protetto da Copyright