chi-siamo

Ci presentiamo, ben trovati tutti.

Spiegare cosa vogliamo rappresentare, e come farlo, non sempre è compito agevole, siamo davanti ad una diversificazione di prospettive; da un punto di vista soggettivo, potrebbe essere sufficiente una breve descrizione di intenti e obiettivi; dalla visione obiettiva, invece, si potrebbe reclamare una più appropriata analisi dell’esegesi.

In effetti, per non tediare chi legge, la spiegazione è molto più semplice di quanto si possa immaginare.

Una sinergica componente, di forze giovani e preparate, ha voluto dare vita ad un’esperienza, nuova nel settore della comunicazione.

Il progetto, avallato dalla Proprietà, prevede un’ampia cerchia di produzioni informative.

Si parte con la testata on line e già si pensa ad un periodico cartaceo; si contestualizzano interessi e impegni, ma lo sguardo è proiettato verso un futuro sul digitale.

Insomma, Ambasciator on line; Ambasciator cartaceo; Ambasciator TV.

Sono stato chiamato alla direzione, ne sono onorato; ringrazio la Proprietà per questa ennesima fiducia che ha riposto in me, ma non sarò un direttore “dirigente”; mi propongo, più semplicemente di essere una guida, per un gruppo davvero importante ed in gamba. Saranno i componenti, di tale gruppo, a “guidare”, io sarò al loro fianco, per infondere fiducia e incoraggiamento.

La componente “rosa” avrà ruoli importanti, non mi dilungherò in elenchi nominativi, ma – durante il percorso – sarà assai agevole comprenderne potenzialità e cognizioni individuandone, quindi, nomi e volti.

D’altra parte, così come ho riferito alla Proprietà, il mio obiettivo e quello di far crescere le risorse e, per quanto mi riguarda, il prossimo direttore sarà donna.

Grazie davvero, sono certo che ci seguirete.