Quinta giornata di Champions League: l’Inter spera, la Dea “ni”

champions-league-2

Le italiane prima della quinta giornata di Champions League

La quinta giornata di Champions League vede l’Inter impegnata in Germania, cercare di tenere viva la speranza di poter passare il turno al cospetto del Borussia Monchengladbach primo nel girone, che con una vittoria passerebbe il turno.
La Dea affronta in casa il Midtjylland ultimo e ormai fuori da tutto. Servono punti per poter poi andare a giocare l’ultima contro l’Ajax con due risultati su tre disponibili.

Borussia Monchengladbach – Inter

La voglia di vittoria dei nerazzurri, la fa da padrona sin dall’avvio.
Poco dopo il quarto d’ora, l’Inter passa in vantaggio con un tiro di Darmian che termina sotto le gambe di Sommer. Al 33’ sono ancora pericolosi gli ospiti con un bel tiro di Lautaro Martinez che Sommer manda in corner. La prima chance per i tedeschi arriva con un tiro da fuori di Lainer al 35’ disinnescato da Handanovic. Dopo un altro miracolo di Handanovic su Thuram, il Borussia pareggia con Plea che di testa non sbaglia.
Il primo tempo finisce 1-1.
Il secondo tempo è straordinario. Inizia col palo di Lautaro al 61’. Poco dopo l’Inter trova il raddoppio con Lukaku, che corona con un goal la sua dirompente azione personale. Passano 9 minuti che Lukaku fa doppietta al 73’: 3-1. Sembra chiusa e invece no, perché Plea realizza dal dischetto al 76’. Un minuto dopo Young a porta vuota cicca il pallone, Inter vicinissima al quarto goal. I tedeschi attaccano con rabbia e Plea si vede annullata la tripletta dal var al 85’. Finisce 2-3 e l’Inter riapre il discorso qualificazione, ma serve ancora un miracolo!

Atalanta – Midtjylland

La Dea parte col freno a mano tirato e si vede: al 13’ gli ospiti passano in vantaggio con uno splendido tiro a volo di Sholz. L’Atalanta reagisce creando tante potenziali occasioni da goal, ma non riesce ad incedere.
Per vedere il primo pericolo verso la porta del Midtjylland bisogna attendere il 32’ con Pessina, che in area di rigore ma non centra lo specchio di porta. Il primo tempo finisce 0-1.
La ripresa comincia sulla falsa riga del primo tempo, con i nerazzurri che non riescono a creare pericoli alla squadra avversaria, anzi rischiano di subire il raddoppio al 63’ su conclusione di Kaba che colpisce la traversa. Al 76’ doppia occasione per i padroni di casa, prima Traore si libera bene degli avversari, entra in aria e calcia addosso al portiere; sulla ribattuta arriva Zapata che spedisce fuori. Al 79’ Romero raddrizza la serata. Finisce 1-1. Pari Prezioso!

Gli altri risultati della quinta giornata di Champions League

Il Gruppo A vede Atl. MadridBayern Monaco terminare 1-1. Un match combattuto col Bayern già qualificato. L’Atletico resta secondo a 6 punti. Terzo posto che al momento è del Salisburgo che ha battuto in trasferta il Lokomotiv Mosca per 3-1.
L’altra partita del gruppo B è ShaktarReal Madrid: i padroni di casa strapazzano i blancos per 2-0 e si mettono in seconda posizione con 7 punti al pari degli spagnoli. L’Inter resta ultima con 5 punti; primo il Borussia con 8 punti.
Nel gruppo C, Porto – City termina 0-0, con gli ospiti che hanno dominato il match ma senza segnare. Entrambe le squadre accedono agli ottavi. L’altra partita è Marsiglia – Olympiakos, con i francesi che vincono 2-1 e si giocheranno l’accesso in Europa League con i Greci.
Nel gruppo D, LiverpoolAjax finire 1-0. Gli inglesi passano il turno come primi, l’Ajax rimane terza a 7 punti e si giocherà il passaggio proprio con la Dea, avendo a disposizione due risultati disponibili su tre per passare il girone.

error: Il contenuto è protetto da Copyright