Nuovo album degli AC/DC in arrivo il 13 novembre

nuovo-album-degli-ac-dc-in-arrivo

Gli AC/DC presentano il loro nuovo album su Instagram: si chiama “Power Up” e fa ben sperare i fan che credano sia imminente l’annuncio di un tour mondiale

Una breve biografia degli AC/DC

Per quanto una band di questo calibro non abbia bisogno di alcuna presentazione, è sempre meglio rinfrescare la memoria.
Gli AC/DC sono una band hard rock nata a Sidney nel 1973 da un’idea dei fratelli Angus e Malcom Young. A scegliere il nome del gruppo fu la sorella dei due fondatori, ispirandosi alla scritta AC/DC (Alternate Current/Direct Current, cioè Corrente Alternata/Corrente Diretta) di un elettrodomestico.
La storia del gruppo può essere divisa in due “ere”: quella di Bon Scott, dal 1974 al 1980 e cioè da High Voltage (loro primo album) ad Highway to Hell; e quella di Brian Johnson, da Back in Black ad oggi.
Il gruppo conta sedici album in studio già rilasciati ed uno annunciato in questi giorni.

Il nuovo album: Power Up

A sei anni dal loro ultimo album, gli AC/DC ritornano alla ribalta con l’annuncio del loro nuovo album. Il titolo è Power Up e sarà rilasciato il 13 novembre 2020. L’album rivede nella formazione Brian Johnson, che nel 2016 era stato licenziato a causa dei suoi problemi d’udito.
Le tracce del disco sono state scritte dai fratelli Young prima della tragica scomparsa di Malcom. Nel mentre, la band ha già rilasciato il primo singolo dell’album: “Shot in the Dark”. Il singolo presenta il classico sound della band, con chitarre distorte ed un ritmo incalzante.

Angus dichiara: “Non sarà l’ultimo album degli AC/DC”

L’annuncio del nuovo disco ha portato nuove speranze e preoccupazioni nei fan della band. I vari post su Instagram, che presentano come descrizione #PWRUP THE WORLD seguito da una bandiera per ogni post (tra cui quella italiana), fanno pensare ad un possibile tour mondiale. Alcuni fan, però, temono che questo possa essere l’epilogo del gruppo. A chiarire questi dubbi ci ha pensato Dean Delray intervistando la band nel suo podcast “Let There Be Talk”, dove Angus ha affermato di avere da parte ancora molte idee e che questo potrebbe non essere l’ultimo album. Nello stesso podcast, Cliff Williams, il bassista del gruppo, ha annunciato di non voler fare più tour, a causa di qualche “problemino fisico”. Il bassista afferma di aver preso questa decisione in seguito all’ultimo tour, che ha visto Axl Rose come sostituto di Brian Johnson. Williams ha poi affermato di essere rientrato nel gruppo e di aver inciso l’album solo come tributo a Malcom Young e alla band stessa. Dalle sue dichiarazioni si evince che, se dovesse esserci un tour mondiale, non ci sarà la formazione originale.

error: Il contenuto è protetto da Copyright